L’ Universo e la mente dell’individuo appaiono come un prisma che scompone la luce primordiale, pura e onnipervasiva, in fasci elementari di energia, che sono a loro volta la matrice di tutto ciò che conosciamo. Tali energie nella tradizione del Buddhismo tantrico sono classificate in cinque qualità fondamentali o “ Famiglie di Buddha “: ognuna di esse è rappresentata dalla manifestazione pura di un Buddha, i 5 Dhyanibuddha o Tathagata: Vairocana, Aksobhya, Ratnasambhava, Amitabha e Amoghasiddi.

Quando viene raffigurato, ognuno di essi è caratterizzato da un certo colore, elemento, stagione, paesaggio, direzione, da un particolare gesto delle mani (mudra), da un animale, da un simbolo.

Ratnasambhava ci appare nel gesto di donare, con la mano destra che tocca la terra col palmo rivolto verso l’esterno. Egli perciò si dona al mondo e agli esseri nella Compassione. Il suo colore è il giallo, collegato al chakra dell’ombelico, all’autunno, a metà mattino, alla direzione del Sud.

 

ratnasambhavaLa sillaba seme è SVA ( pronunciata SO ) o TRAM.

Il simbolo corrispondente è il Gioiello, che esaudisce i desideri ed è la fonte di ogni ricchezza. Simbolo dell’abbondanza, questa gemma è anche la preziosità della mente che scopre la Vacuità, percepisce l’infinito e trasforma il Samsara in Nirvana.

L’animale che si fa carico del triplice gioiello di Corpo, Parola e Mente è il Cavallo, ovvero la rapidità nell’azione.

Cavall

L’emozione che corrisponde a Ratnasambhava è l’Orgoglio. Le emozioni contengono sia purezza che impurità. La pura espressione di un’emozione non contaminata si definisce Saggezza, mentre l’emozione contaminata dall’ego diventa confusa e torbida. Quindi l’Orgoglio può trasformarsi nell’intuizione che la natura di Buddha e quelle di tutti gli esseri e di ogni cosa è identica, cioè nella saggezza dell’ Uguaglianza o dell’ Equanimità. Nella fase creativa della Meditazione ogni simbolo cosmico delle 5 manifestazioni ci guida dal particolare all’universale. Nel Mandala, rappresentazione spaziale e simbolica reale della nostra Mente, si manifestano le sue relazioni sottili con i vari aspetti del mondo.